Cork Mark

CORK

Corkmark è un marchio creato dalla C.E.Liège in collaborazione con la European Forestry Comission Food and Agriculture Organization (FAO) per offrire ai consumatori finali dei prodotti in sughero la garanzia sulla qualità e l'origine del sughero stesso.

Procedure da seguire per organizzare il dossier per la concessione dell'uso del marchio CORK

1.La società interessata deve presentare la sua candidatura presso l'Associazione del paese dove ha la sua sede. L'associazione, a sua volta, invierà alla società una copia della scheda di candidatura, apponendovi un timbro che confermi il ricevimento e la data nella quale la scheda è stata trasmessa.

2.Perciò, la società candidata deve riempire una domanda di candidatura

3.L'Associazione del paese interessato dovrà dare al rappresentante della società candidata tutte le informazioni necessarie, al fine di preparare la documentazione, in particolare: 
3.1. Lista dei paesi dove la società può far uso del marchio CORK, con indicazione dei codici dei prodotti considerati nei differenti paesi dove il marchio è depositato e le coordinate degli organismi competenti responsabili per la registrazione del marchio 
3.2. Costi derivanti dalla predisposizione del dossier 
3.3. Tariffa per l'utilizzazione del Marchio 
3.4. Contratto (modello) da firmare tra la C.E. Liège e la società candidata 
3.5. Modello del certificato di concessione per l'utilizzo del marchio 
3.6. Scheda tecnica da riempire nel caso in cui la società candidata voglia utilizzare il marchio su dei prodotti non inclusi nel Codice Internazionale per la Produzione di Tappi in Sughero.

4.Dopo la ricezione della domanda di candidatura della società, l'Associazione può inviarla al segretariato della C.E. Liège, che si farà carico dell'organizzazione del dossier, o ancora farsi carico essa stessa d'organizzare tale documentazione

5.Il dossier per la concessione del marchio comprende i documenti seguenti: 
5.1. Scheda di candidatura da presentare da parte della società interessata. 
5.2. Contratto per la concessione dell'utilizzazione del Marchio, firmato dal rappresentante (presidente o altro membro) della C.E. Liège e dal responsabile della società, e firme autenticate. 
5.3. La firma del presidente della C.E. Liège può essere sostituita dalla firma di un'altra entità da questo delegata, in particolare il presidente di una associazione o un'altra persona delegata per questo scopo. 
5.4. La società deve in seguito rinviare il contratto così autenticato all'Associazione interessata o al segretariato della C.E. Liège. 
5.5. Regolamento del marchio CORK Simbolo del sughero. 
5.6. Scheda tecnica dei prodotti, se è il caso.

6.Nel caso in cui l'Associazione si fa carico di organizzare il dossier, il contratto originale deve essere indirizzato al segretariato della C.E. Liège; la società e l'associazione avranno entrambe diritto ad una copia.

7.Dopo aver firmato il contratto, la società riceverà, ulteriormente, un CD-Rom contenete le norme grafiche per la riproduzione del Marchio.

8.Il contratto deve fare riferimento ai paesi dove la società vuole utilizzare il marchio CORK.

9.La società riceverà con la copia del contratto un esemplare del Regolamento che fa parte integrante del contratto.

10.Se è il segretariato che si fa carico dell'organizzazione del dossier, una copia del contratto dovrà essere inviata all'associazione che si trova nel paese dove ha sede la società.

11.Qualunque sia il caso, il segretariato attribuirà un numero a ogni dossier e informerà l'associazione interessata.

12.I costi dell'organizzazione del dossier dovranno essere pagati all'associazione incaricata di prepararlo, e non potranno superare i 150 euro. Gli importi ricevuti saranno entrate dell'associazione.

13.I costi d'organizzazione del dossier comprendono: autenticazione presso un notaio della firma del rappresentante della C.E. Liège, fotocopie, altri costi indicati dalle associazioni; il totale delle spese non può superare l'importo indicato al punto 11.

14.Nel caso in cui il segretariato della C.E. Liège si faccia carico dei dossiers, le entrate saranno destinate al Centre Européen du Liège, e i costi per l'organizzazione di ciascun dossier, una volta di più, non potranno superare l'importo indicato in 11.

15.Per ciò che riguarda le entrate ottenute con la concessione della licenza per l'utilizzazione del MARCHIO CORK, il totale dell'importo sarà destinato al Centre Européen du Liège. Il Consiglio di Amministrazione deciderà, ogni anno, come utilizzare questo importo.

16.Nel caso in cui le associazioni si facciano carico dell'organizzazione del dossier, dovranno ricevere dalle società gli importi corrispondenti ai costi stipulati per la concessione del marchio. In seguito le entrate saranno depositate sul conto del Centre Européen du Liège.

17.Le entrate derivate dagli importi supplementari richiesti alle società non aderenti ad alcuna associazione del paese dove risiedono, saranno destinate interamente alle associazioni.

Modello Domanda per l’utilizzo del Marchio Cork (24 KB)Modello Contratto di licenza utilizzo Marchio Cork (27 KB)Scheda tecnica da compilare per altri prodotti (27 KB)Costi del processo di Concessione d’utilizzo Marchio Cork (11,7 KB)

Questo sito web utilizza i cookie per essere sicuri di ottenere la migliore esperienza sul nostro sito. Ulteriori informazioni.

Accetta